IL MARE

Chiudi gli occhi. Immagina di fluttuare libero, senza peso, attorno a te il silenzio, un silenzio ovattato, rilassante. Poi apri gli occhi e davanti al tuo sguardo stupito si schiude un universo di pesci e molluschi di ogni genere. E tu fai parte di quell'ambiente. 

Questo è per me l'immersione. Entrare in punta dei piedi in un mondo che non mi appartiene, con il rispetto referenziale di chi è consapevole di osservare qualcosa di grandioso, un'equilibrio secolare a cui ho, per qualche fortuita coincidenza, avuto accesso.

Ho iniziato la mia avventura al di sotto della superficie del mare, facendo snorkeling, esplorando gli anfratti scogliosi vicini alle spiagge. Il passo all'uso delle bombole è stato veramente breve. Ho seguito i corsi di sub presso la "Compagnia dell'Avventura", di Arzachena (Olbia-Tempio), che mi ha permesso di scoprire questo fantastico mondo.

Il "Mare Nostrum" offre momenti di relax non solo vagando nel suo freddo abbraccio, ma anche solcando i flutti, trasportati dal vento e cullati dallo sciabordio delle onde. Poco prima di avventurarmi nelle profondità marine, ho scoperto l'amore per la navigazione a vela. Per svariati anni ho trascorso le mie vacanze a bordo di natanti con la piacevole compagnia dei miei amici, passando da barche più "calme e tranquille", diciamo da crociera, come i Bavaria 40 a vascelli più nervosi, scattanti e performanti come il First 31 con timone a barra. Grandi avventure in un piccolo mare.

Dopo aver provato tutto questo, non posso che condividere il motto della Compagnia dell'Avventura:

"sott'acqua, per mare, nel vento".
Joomla templates by a4joomla